Sabato, 06 Giugno 2020
ad

Aerofobia: la paura di volare

La paura di volare, il suo nome è aerofobia, è un tipo di disturbo d’ansia che porta le persone che soffrono di questa fobia a provare un senso estremo di paura e panico quando si sale su un aereo o si pensa ad essere su un volo.


Aerofobia: la paura di volare
Aerofobia: la paura di volare



È elencata tra le fobie specifiche con il nome di alektorofobia. Sono molte le persone che provano nervosismo o ansia quando volano. Lo spazio ristretto nella cabina dell’aereo, le turbolenze e le sensazioni che si provano al decollo e all’atterraggio portano a chi ne soffre sensazioni che gli impediscono di volare o lo rendono molto difficile.

Quali sono i sintomi dell’aerofobia

Tra i sintomi fisici e psicologi più comuni della fobia legate all’avere paura di volare ci sono:

  • aumento della frequenza cardiaca;
  • mani fredde;
  • tremiti incontrollati;
  • nausea;
  • respiro affannoso;
  • sensazione di soffocamento;

Che cosa causa l’aerofobia

Sono diverse le causa che contribuiscono all’insorgere della paura di volare. Fattori che possono essere collegati a una influenza diretta o da una combinazione di fattori. In alcune persone, anche vedere un incidente aereo in televisione può essere un fattore scatenante per l’aerofobia.

Una influenza diretta può verificarsi quando si viaggia su un volo aereo particolarmente brutto. In alternativa l’esperienza negativa di una persona cara – un incidente aereo – potrebbe influenzare la propria psiche e stato di salute mentale.

La sensazione di essere fuori controllo è un comune fattore scatenante del sintomo dell’ansia, ed è un comune influenzatore dell'aviofobia. Trovarsi ad un’altezza molto alta, porta alcune persone a percepire una mancanza di controllo nella propria vita.

La claustrofobia è un’altra condizione che può scatenare la paura di volare. La cabina di un aereo è uno spazio stretto, affollato e che può far sentire particolarmente angusta una persona. Inoltre, l’obbligo di dover chiudere la cintura può incrementare questa sensazione di limitazione del proprio spazio.

Come viene diagnostica l’aerofobia

L’aerofobia si manifesta in situazioni dove il paziente percepisce il volare – o situazioni legate a questa azione – come di estremo pericolo per la propria persona. Situazioni che creano uno stato di profonda ansia e pensieri incontrollati sul cosa fare per uscirne.

Superare la paura di volare

Fortunatamente, la paura di volare è una fobia che si può superare con relativa facilità, anche se non si conosce la causa che l’ha scatenata. Tra i trattamenti più comuni ci sono:

Corsi di gruppo
Se non si soffrono di altri disturbi fisici o psicologi associati a questa fobia, rivolgersi ad un corso di gruppo può essere una valida soluzione. Questi corsi, che di solito hanno una durata di qualche giorno, utilizzano tecniche di terapia cognitivo-comportamentale (CBT) per trattare un gruppo numeroso di persone.
Terapia individuale
La terapia cognitivo-comportamentale individuale, l’ipnoterapia e le tecniche di realtà virtuale possono migliorare la paura di volare di una persona.
Educazione
Comprendere come funzionano gli aeroplani, perché si verificano le turbolenze e cosa significano i vari rumori che si sentono durante un volo può portare a una serie di miglioramenti nella propria paura.
Esposizionae
Sono molti gli esperti che concordano sul fatto che il modo migliore per superare la paura di volare sia l’esposizione controllata. Mediante realtà virtuale o una simulazione di volo all’inizio, del paziente.
Tecniche di gestione dell’ansia
Imparare a respirare profondamente, a riconoscere i pensieri che portano a cadere nel panico e all’irrazionalità è importante. Conoscere come gestire l’ansia è importante. La musica, prendere un ansiolitico o meditare sono soluzioni che aiutano ogni giorno migliaia di persone nel gestire l’aerofobia.

Fobie collegate

La paura di volare può essere causata o peggiorata dalla presenza di altre fobie, tra cui:

  • Claustrofobia: le persone che soffrono di claustrofobia spesso sperimentano la paura di volare a causa degli spazi ristretti della cabina e della mancanza di spazio personale più in generale negli aerei.
  • Fobia sociale o fobia dei germi: chi soffre di disturbi legati alla fobia sociale o nella paura dei germi, in molte situazioni soffre anche di paura nel volare. Questo, anche perché dovrò trascorrere lunghi periodi di tempo con estranei.
  • Paura dell’altezza: la paura delle altezze, è una delle fobie più comuni delle persone che hanno paura di volare.